Vuoi comunicare con efficacia? Sii utile

“So what?”

Per comunicare efficacemente con gli altri e lasciare il segno rivolgiamoci questa semplice domanda: “So what? E quindi?”

Un errore ricorrente

Nel quotidiano accade spesso di dover illustrare a qualcuno un’idea, un progetto o un prodotto. Quando ci troviamo in questa situazione è utile cercare di rispondere ad una semplice domanda: so what?.

Spesso nel raccontare a qualcuno progetti, idee o prodotti, ci limitiamo a elencarne le caratteristiche. Il punto è che il nostro interlocutore non è necessariamente in grado di comprenderne l’utilità.
Non è detto che ne colga il vantaggio per sé, e per questo potrebbe non rispondere o agire con l’entusiasmo che vorremmo.

Ecco perché non basta semplicemente comunicare; serve comunicare con efficacia. Come?

Da caratteristica a vantaggio

Un modo efficace è passare dal che cos’è un qualcosa (cioè un semplice elenco di caratteristiche) al che cosa fa questo qualcosa per te (farne risaltare subito l’utilità).

Ecco un esempio.
Se voglio che mia figlia in sovrappeso mangi più verdura e meno merendine, non le dirò soltanto che una dieta più bilanciata “Fa perdere peso” (caratteristica), ma, riconoscendo i suoi bisogni, le farò intravedere i vantaggi che ne deriveranno se la seguirà: “Sarai più performante nello sport”.

So what? E quindi?

In sintesi, quando vogliamo dare forza alle nostre proposte dobbiamo far emergere subito l’utilità che avranno dal punto di vista del nostro interlocutore, senza dare per scontato che venga intuito.
Si tratta di lavorare non solo sulle caratteristiche della proposta, ma sui vantaggi che genererà in chi la riceve.

Lo stesso vale per un colloquio di lavoro: dettagliare le nostre caratteristiche non è sufficiente.
Mettendoci nei panni di chi ci ascolta chiediamoci: in che vantaggi si traducono per il mio potenziale datore di lavoro?

Passare dalle caratteristiche ai vantaggi è come passare dalla nostra prospettiva a quella degli altri.

Quando desideriamo comunicare efficacemente con gli altri e impattare sui loro comportamenti, facciamo un semplice test delle nostre argomentazioni, rivolgendo a noi stessi questa semplice domanda:

“So what? E quindi?”.

Se l’argomento ti interessa e desideri approfondire scarica il nostro White Paper I segreti della comunicazione efficace con i consigli e le riflessioni di Alessandra Colonna.

Comunicare in modo efficace con Think on Your Feet ® Digital

 
In Bridge Partners® consideriamo la tua privacy. Per capire in che modo utilizzi il nostro sito e per crearti esperienze di maggior valore, raccogliamo informazioni sul tuo comportamento online. Proseguendo nella navigazione dai il tuo consenso all’utilizzo di cookie tecnici e di profilazione. Per maggiori informazioni puoi consultare l’informativa in materia di cookie completa.